Il Giubileo accelera

Giubileo-Pio
Sarà per l’arrivo delle spoglie di San.Pio, sarà per il clima particolarmente mite, ma il Giubileo della Misercordia voluto da Papa Francesco sta riempiendo gli alberghi della Capitale, scelti soprattutto dagli stranieri e dagli italiani che vivono a Sud. I dati di trivago

Sono passati quasi due mesi dall’apertura del Giubileo Straordinario, ma l’inaugurazione dell’evento non aveva portato un l’atteso boom di turisti nella Capitale, complici il terrorismo internazionale e i prezzi, ora la situazione è notevolmente migliorata. In occasione dell’esposizione delle spoglie di Padre Pio – uno degli eventi più importanti dell’Anno Santo – l’Osservatorio trivago ha analizzato le ricerche su Roma per la settimana dal 7 al 13 febbraio, comparandola con quella di apertura (7-13 dicembre). Spicca il rinnovato interesse dei turisti stranieri, inglesi in testa, mentre tra gli italiani i più “fedeli” si riconfermano calabresi, siciliani e pugliesi.

 

Gli occhi dei turisti di tutto il mondo tornano sulla Città Eterna

papafrancescoConfrontando i due periodi presi in esame si nota come l’interesse degli europei sia cresciuto a febbraio, con in testa l’incremento dei turisti del Regno Unito: dalla piattaforma britannica di trivago le ricerche verso Roma sono aumentate infatti del 51% rispetto alla settimana del 7 dicembre. Discorso analogo anche per spagnoli e francesi, le cui ricerche verso la Capitale segnano rispettivamente crescite dell’48% e del 40%. Incrementi significativi si registrano anche per i turisti tedeschi (+27%), greci (+14%) e portoghesi (+3%).

 

I turisti italiani arrivano dal Mezzogiorno

Guardando invece alle ricerche effettuate verso Roma dalla piattaforma italiana di trivago.it, si rilevano diverse conferme: una su tutti l’elevato interesse dei turisti calabresi. Sia a dicembre sia a febbraio gli utenti della regione “punta” dello Stivale sono quelli che, in proporzione sul totale delle loro ricerche per tutte le destinazioni nazionali e internazionali, hanno digitato più volte Roma (19%). Seguono gli utenti siciliani (17%) e pugliesi (10%). Un trend identico a quello registrato per il periodo di dicembre,  che ribadisce che l’interesse verso il Giubileo da parte degli italiani, arriva soprattutto da sud. c Per febbraio da segnalare anche una crescita delle ricerche provenienti da Abruzzo (9%), Sardegna (8%) e Liguria (7%).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *