A Bruxelles per Vivere di Turismo

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Vivere di Turismo dopo il successo del Congresso di Bruxelles

Danilo_Beltrante

Gwendoline Brieux e Danilo Beltrante a Bruxelles

Vivere di Turismo, azienda italiana, leader nel turismo extra­alberghiero, è stata ospite della Commissione Europea per contribuire allo studio fatto sull’offerta educativa e formativa nel turismo sul nostro continente. L’industria del turismo è una delle più potenti in Europa, rappresenta più del 10% del pil europeo, l’unica in grado di svilupparsi nonostante il periodo di grande crisi economica che conosce l’Unione Europea. Offre 10 milioni di posti di lavoro e diminuisce la disoccupazione giovanile. La maggior parte degli occupati nel settore ha meno di 35 anni. Nonostante questi dati positivi, esiste una mancata corrispondenza tra quello di cui l’industria del turismo ha bisogno e quello che offre l’educazione. La Commissione Europea, insieme al CSES e a Necstour, è consapevole di questo divario e ha condotto questo studio scegliendo un rappresentante in ogni paese membro dell’Unione Europeo. In questa ottica, Vivere di Turismo è stata scelta come rappresentante unico dell’Italia e con orgoglio, abbiamo portato le nostre idee e visione a Bruxelles. Vivere di Turismo propone una formazione innovativa e creativa che si interessa prima ai bisogni reali del mercato per poi adattare la sua offerta alle piccole imprese extra alberghiere. Un atteggiamento visionario che fa le sue prove alla Commissione Europea! Risponde alle necessità del turismo extra­alberghiero basandosi sull’esperienza pluriennale da gestore e imprenditore di Danilo Beltrante, capofila del progetto.Per la prima volta nella storia del turismo in Europa, si da attenzione ad un settore che è stato per tanti anni considerato di serie B, ma che oggi mostra tutte le sue potenzialità.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *